Luke Winslow-King. Cartoline da New Orleans

Tutto è cominciato con una macchina rubata. La prima volta che ha messo piede a New Orleans, Luke Winslow-King aveva vent’anni e una valigia carica di sogni. Si era messo in viaggio dal Michigan per suonare in qualche locale, o forse per sfuggire all’incertezza della direzione da prendere. Ma i veri amori, si sa, nascono sempre da un imprevisto: ed è stato quando la sua macchina è sparita, rubata insieme a tutti i suoi strumenti musicali, che Winslow-King ha scoperto davvero New Orleans.

“Sono rimasto in città abbastanza per innamorarmene”, ricorda. Gli incontri fatti sotto il cielo della Louisiana sono come una rivelazione per lui: il cantante jazz John Boutté diventa il suo mentore e Winslow-King decide di iscriversi ai corsi di teoria musicale e composizione dell’Università di New Orleans. “Sono stato fortunato a poter completare il mio curriculum di studi a New Orleans. Nella mia educazione si sono unite la formazione classica e la conoscenza acquisita nelle strade e nei club. Entrambi questi elementi hanno dato forma alla mia scrittura in maniere diverse, ma ugualmente importanti. Ho imparato la teoria musicale, ma anche lo stile, e come intrattenere un pubblico”.

Continua a leggere su OndaRock

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...