Chris Stroffolino – Griffith Park

tumblr_inline_n58d0v3FuZ1rgs118“Conosci qualche canzone di Daniel Johnston?”. L’uomo scende dalla bici e si avvicina incuriosito a un musicista di strada. Lui alza perplesso lo sguardo dalla tastiera, squadrando il suo interlocutore da sotto la falda del cappello.
La domanda non è per niente casuale: il ciclista non è altri che Jeff Feuerzeig, regista di “The Devil And Daniel Johnston”, il documentario sul songwriter texano presentato al Sundance Film Festival nel 2005. E la voce che ha attirato la sua attenzione, lì all’ombra delle palme del Sunset Boulevard, ha molto in comune con le canzoni indifese di Johnston. È la voce di Chris Stroffolino, stropicciata e vibrante come quella di chi sa che non gli è rimasto altro che quel piano per sopravvivere tra i marciapiedi di Los Angeles. Per Feuerzeig è un colpo di fulmine. Per Stroffolino, l’imprevisto capace di ribaltare le avversità del fato.

A guardare il curriculum di Stroffolino, sembra impossibile trovarlo a suonare lungo il bordo di una strada: ha preso un dottorato in letteratura, ha insegnato Shakespeare, ha scritto libri di poesie, ha suonato nei Silver Jews… Poi, un giorno, ha deciso di mollare tutto e di mettersi in viaggio per Los Angeles sul suo vecchio van Ford Econoline del 1983. In fuga dal naufragio di una relazione, dai tagli all’insegnamento, da uno sfratto e dai postumi di un incidente. Ma lì le cose non sono andate come aveva immaginato. E per 18 mesi si è trovato a vivere come un senzatetto, con solo il suo furgone e il suo pianoforte a cui restare aggrappato.
Così, Stroffolino si è inventato il “Piano Van”, una sorta di tour obbligato e a tempo pieno, un vagabondaggio armato di canzoni, “un viaggio senza date né pubblico, tranne quello ostile”. E proprio all’interno di quel van, a qualche passo dalle vecchie giostre del Griffith Park di Los Angeles, Feuerzeig ha catturato i brani di quella che suona come una vera e propria autobiografia in musica, più che come un semplice disco d’esordio.

Continua a leggere su OndaRock

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...